fbpx

Giornata Mondiale del Malato 2019

Doniamo un sorriso: Ilaria - Progetto Solidale Ce.R.S. Onlus
DONIAMO UN SORRISO: ILARIA
31 Gennaio 2019
Giornata Mondiale del Malato 2019 - Il nostro Terzo Mondo

Il Nostro Terzo Mondo
Famiglie e Angeli invisibili che hanno bisogno di aiuto.

Oggi, che ricorre la Giornata Mondiale del Malato, vogliamo parlarvi di una grave problematica sociale individuata dal Ce.R.S. Onlus, il Nostro Terzo Mondo.

Roma, 11 Febbraio 2019 – La Giornata Mondiale del Malato è stata istituita nel 1993 da Papa Giovanni Paolo II per rivolgere un pensiero a tutte le persone che soffrono a causa di una malattia. Per questo motivo, oggi, non potevamo non rivolgere l’attenzione a tutti quei bambini con malattia cronica e le loro famiglie che non riusciamo a raggiungere e sostenere, in quanto le nostre forze economiche sono purtroppo limitate e ci impediscono di estendere il nostro raggio d’azione.
Messaggio del Santo Padre Francesco per la XXVII Giornata Mondiale del Malato 2019

Il Centro Ricerche Studi Onlus, come ormai saprete, nasce dalla ferma volontà di arginare l’enorme criticità legata alle carenze del sistema socio-sanitario nazionale sul delicato tema dell’Assistenza Domiciliare in età evolutiva per pazienti portatori di gravi handicap.

La nostra attenzione, attraverso il Progetto Solidale Adotta un Angelo, è dunque da sempre rivolta ai Bambini con malattia cronica, cosiddetti ad alta intensità di cure, con l’obiettivo di garantire loro un’assistenza domiciliare qualificata e gratuita, in quanto le problematiche composite e complesse che li affliggono sono gestibili solo ed esclusivamente attraverso competenze assistenziali di alta specificità.

Ma la mancanza di adeguati servizi istituzionali e territoriali, che troppo spesso non rispondono alle effettive necessità di pazienti e familiari, costringe questi bambini a lunghissimi periodi di ricovero in ospedale insieme ai loro genitori, mentre quando sono a casa il maggior carico assistenziale viene scaricato proprio sulla famiglia. Condizioni che amplificano disagi e difficoltà contribuendo, in molti casi, al disgregarsi degli assetti familiari portando mamme e papà a perdere anche quella serenità necessaria durante i periodi più critici della malattia dei propri figli.

Il Ce.R.S. Onlus, quindi, opera da tanti anni per dare un contributo sostanziale e determinante nel sostenere tali casi di particolare rilevanza sociale e, nello stesso tempo, di limitare drasticamente il “fenomeno” delle carenze assistenziali a domicilio. Carenze che purtroppo continuano a minare seriamente la dignità e la qualità di vita di moltissime famiglie, producendo quello che noi identifichiamo come il Nostro Terzo Mondo, che spesso si trova a pochi passi dalle nostre accoglienti abitazioni e che tante volte non riusciamo neppure a scorgere nonostante sia diffuso su tutto il suolo nazionale.

Già, Il Nostro Terzo Mondo… potrebbe sembrare una definizione un po’ eccessiva e ad effetto, ma a guardar bene non lo è poi così tanto.

In Italia, infatti, vivono moltissime famiglie con a carico bambini gravemente malati e ad alta intensità di cure, le quali sono costrette ad affrontare ogni giorno enormi difficoltà senza poter contare su alcun tipo di sostegno pratico e morale, il che si traduce in una sorta di stato di abbandono che va ad aggravare ulteriormente le già precarie condizioni di vita di tutto il nucleo familiare.

Sono queste Realtà a costituire il Nostro Terzo Mondo ed è proprio per Loro che noi agiamo con la massima dedizione, in quanto si tratta di famiglie che troppo spesso non vengono ascoltate e supportate abbastanza dalle istituzioni.

Una mancanza di attenzione che nella maggior parte dei casi “intrappolaBambini e genitori in un’ingiusta dimensione di anonimato e indifferenza, anche nei confronti della società stessa che non viene informata al riguardo, costringendo di conseguenza le famiglie a subire perfino l’onta della solitudine nel fronteggiare problemi, spesso, nemmeno immaginabili.

Noi, ad oggi, assistiamo tante famiglie che all’inizio del nostro percorso insieme erano pericolosamente esposte ad un alto rischio di marginalità sociale e sanitaria, ma il numero di casi in Italia continua a crescere e per poter raggiungere tutte le Famiglie e gli Angeli in difficoltà abbiamo necessariamente bisogno del Tuo sostegno.

Solo così potremo sconfiggere, insieme, l’indifferenza che genera il Nostro Terzo mondo.

Aiutaci ad Aiutare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *